5 Mosse per sfruttare al meglio LinkedIn

5 Mosse per sfruttare al meglio LinkedIn

Ecco come sfruttare al meglio la più importante piattaforma social in ambito aziendale

Per definizione, LinkedIn è il Social Media per aziende e professionisti. Tuttavia, sono ancora in molti che lo usano solo per ricerca di lavoro, come se fosse un portale di annunci. In questo articolo, vi mostreremo 5 utili consigli per sfruttare al meglio LinkedIn così da verificarne concretamente i vantaggi sul vostro lavoro, soprattutto per quanto concerne la costruzione di relazioni, cioè della base solida su cui non è più l’utente che cerca, ma sono i “collegamenti” che cercano l’utente. Vediamo nel dettaglio…

LinkedIn 5 Best Practice

LinkedIn 5 Best Practice

  1. Inviare richieste di collegamento in modo mirato. Quando ci si vuole collegare ad un altro utente, bisogna domandarsi: “Cosa ha l’utente di simile a me?”, “Le esperienze che ha, potrebbero farmi crescere”, “Il settore in cui opera è pertinente al mio?”. Oppure, potrebbe essere una persona incontrata in un contesto lavorativo o si hanno conoscenze comuni. A differenza di altri Social Media generalisti nei quali si richiede amicizia un po’ a tutti quanti (indipendentemente se vi siano amicizie o interessi comuni o che già ci si conosca), con LinkedIn è consigliabile collegarsi ad utenti solo se vi è una pertinenza relazionale. La building-relationship è possibile soltanto difronte ad una reale corrispondenza di interessi, competenze e condivisione di esperienze.
  2. Inserirsi nei Gruppi del proprio settore. LinkedIn dà la possibilità di individuare migliaia di gruppi di discussione, in cui è possibile scambiare opinioni e, soprattutto, dar voce alla propria esperienza. Pubblicare le proprie testimonianze rappresenta un valido strumento per accrescere la reputazione del profilo sul gruppo. E se in ogni condivisione, inserirete un link al vostro sito, aumenterete le probabilità di incrementare la propria visibilità in rete. [Non dimentichiamo che gli attuali algoritmi di Google premiano il traffico relazionale di cui i Social Media sono il principale veicolo].
  3. Non stressiamo gli utenti collegati con noi. Già il settore professionale e aziendale (e voi lo confermerete) è quotidianamente sollecitato da telefonate, email, sms, fax, messaggi in segreteria, pubblicità ecc… Non tascurate quindi di sfruttare al meglio LinkedIn nel modo con cui vorreste che qualcuno lo sfruttasse con voi, rispettando il tempo e senza forzature.
  4. Adoperate la “Social-Reciprocità“. Avrete senz’altro sentito parlare del potere della reciprocità nell’approccio commerciale, soprattutto con i prospect… Bene, anche su LinkedIn questo elemento assume una grande importanza proprio nella costruzione di relazione. Basterà condividere coi propri collegamenti i risultati di una ricerca, ad esempio, per predisporre in loro la volontà di ricambiare con altre risorse che potrebbero rivelarsi utili per i vostri scopi professionali. Ciò che è importante sapere è che la reciprocità è da usare sempre in modo non invasivo (vedi punto 3), con la consapevolezza che non sempre agire così può automaticamente far contraccambiare il destinatario.
  5. Da OnLine OffLine. Una delle strategie più efficaci dell’azione di marketing è quella di portare all’esterno quanto operato in rete. Pensare di incontrare faccia a faccia un collega(mento) di LinkedIn è un approccio che molto spesso è sottovalutato ma che invece rappresenta un’incredibile potenzialità per il proprio lavoro e per la propria reputazione professionale. Non bisogna trascurare che alla lunga una relazione esclusivamente online può risultare fredda, mentre invece farla seguire regolarmente nel medio e lungo periodo da incontri offline, anche informali, la può renderla molto più calorosa e percepibile da entrambi consistente e duratura.

Sforzarsi di  sfruttare al meglio LinkedIn seguendo questo approccio, vi darà enormi soddisfazioni, non solo professionali, ma anche umane.

E’ stato utile questo articolo? Vuoi inviarci altri suggerimenti frutto della tua esperienza? Se l’articolo ti è piaciuto condividilo e commentalo sui tuoi social.

Se vuoi approfondire l’argomento, contattaci compilando questo form.

Maggiori Info su LinkedInAppuntamento per Consulenza su LinkedIn

 

The following two tabs change content below.
Sono Giamp Ferrante, vivo a Lugano dove svolgo la professione di consulente in Social Media Marketing, Personal Branding e Content Marketing, con competenze ed esperienze maturate anche in ambito di realizzazione di siti internet e SEO. Sono appassionato di musica (suono le tastiere è ho un passato da fonico con esperienza in studio di registrazione) e CREDO che ognuno abbia il potere di realizzare qualsiasi cosa, ma DUBITO che siamo in pochi ad avere tale consapevolezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *